notizia precedente notizia successiva 
“Realismi onirici”: personale di Mauro Trotta ad Agropoli
giovedì, 24 luglio 2014
 
 
Leucosia, disperata per il fallimento dell’impresa di non aver provocato il naufragio di Ulisse, giace, volto basso nascosto dai capelli al vento, su uno scoglio con una mano appoggiata ad un muretto che sorregge un colonnato di un portico. E’ l’attimo nel quale la sirena osserva il suo corpo, metà donna metà pesce, inutile ormai al richiamo dei naviganti. Muta, desolata, medita la morte quasi un pensiero accompagnato da un drappo rosso, svolazzante dalla colonna che si infrange sul mare e sulla natura dello sfondo.  La tela di Mauro Trotta, divenuta manifesto della personale che si terrà nel Castello di Agropoli da primo all’undici agosto, rappresenta un contrasto ideale prima che visivo: la bellezza distruttiva del corpo della sirena che sembra quasi voler uscire dalla scena appoggiandosi ad una classicità formale, contro la bellezza sfocata del paesaggio dello sfondo. Due simboli ne segnano il passaggio, quasi come una dissolvenza cinematografica: i capelli della sirena e i due drappi di porpora che quasi squarciano la tele riannodandovi la chiave del contrasto. “Realismi onirici”, un ossimoro, questa la mostra del pittore Mauro Trotta al Castello di Agropoli. Dieci giorni per ammirare gli ultimi lavori dell’artista, unitamente a “ lavori degli anni '90,  lavori sulla figura e sul paesaggio, una piccola collezione di chine dedicate a luoghi sacri del Cilento”. Come nella retorica antica l’ossimoro era una figura del pensiero che faceva emergere la verità attraverso un contrasto semantico, la mostra “Realismi onirici” di Mauro Trotta cerca di recuperare un senso estetico di un Mezzogiorno attraverso dei punti di passaggio cromatici che riportano alla terra, al mare, al ciclo della vita e della morta, della gioia e della disperazione, del bene e del mare: un “attraverso”, punto di passaggio tra il senso e il pensiero, tra visione e animo, tra esterno ed interno. La presentazione della mostra il prossimo 2 agosto presso il Castello di Agropoli. 
 
 
 Mauro Trotta Leucosia Olio su tela 80x100 1993
 
 Mauro Trotta 
 Mauro Trotta Madre Terra Olio su tela 60x80