notizia precedente notizia successiva 
Borsa del Turismo Archeologico: terza edizione del Premio Antonella Fiammenghi
sabato, 25 ottobre 2014
 
 
Terza edizione del “Premio Antonella Fiammenghi” a studenti universitari che hanno svolto tesi di laurea sulla “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” oppure sulle tematiche del turismo archeologico. A ricevere il premio il prossimi 31 ottobre nella Basilica Paleocristiana di Paestum, alle ore 11.15, quest’anni sarà Maria Carmela Scalone, dell’Università  degli Studi del Sannio, Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi. Titolo del lavoro svolto dalla laureata in Organizzazione e Gestione della Sicurezza è “Velia tra storia e gestione”. La XVII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico rinnova così, per il terzo anno consecutivo, il premio nel ricordo del Direttore del Parco Archeologico di Velia, Antonella Fiammenghi a tutti gli stidenti che si sono occupati della tematica del turismo archeologico. Nel 2013 la tesi vincitrice del “Premio Antonella Fiammenghi” è stata “Analisi economica del turismo culturale in Italia” di Serena Cortesi, laureata del Corso di Laurea in “Economia e Gestione dei Servizi Turistici” della Facoltà di Economia dell’Università di Milano-Bicocca. Nel 2012 il Premio è stato assegnato a Filomena Cesarano, laureata del Corso di Laurea Magistrale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” per la tesi di laurea “Turismo e Archeologia: il progetto R.A.S. per la promozione e la valorizzazione del sito di Stabiae”