notizia precedente notizia successiva 
Incidente di caccia: stazionarie ma gravi le condizioni del cacciatore colpito
domenica, 01 novembre 2015
 
 
Rimangono stazionarie al Ruggì d’Aragona di Salerno,  le  condizioni del cacciatore sessantenne colpito da una fucilata durante una battuta di caccia nel pomeriggio di oggi nei boschi tra Perdifumo e Laureana Cilento. Il piombo ha colpito la gamba per uscire nell’addome. I  sanitari non hanno sciolto ancora la prognosi, le condizioni rimangono gravi e stazionarie. . Il cacciatore è stato colpito da un colpo partito dal fucile di un compagno durante una battuta di caccia al cinghiale. L’area dove si è consumato l’incidente è una delle poche del Cilento dove la caccia è consentita, questo, inevitabilmente, aumenta la possibilità di incidenti considerando che è abbastanza battuta. La dinamica continua a rimane poco comprensibile, è molto probabile che l’uomo durante la battuta abbia lasciato la sua posizione e sia stato colpito per sbaglio.