Castel San Lorenzo: la costruzione dei distretti rurali e di qualità nella provincia
Castel San Lorenzo
24 agosto 2014
 
 
Continua il processo di aggregazione delle imprese enogastronomiche volto alla creazione dei distretti rurali e di filiera delle produzioni di qualità in Campania. Il percorso nasce con la costituzione di un comitato promotore formato dall’Ente per lo Sviluppo Sostenibile “I Piccoli Campi”, dal Comune di Castel San Lorenzo, dal CRA di Pontecagnano insieme con imprese ed associazioni. La distrettualizzazione prende forma con una normativa regionale, la numero 20/2014; v’è ora la necessità di costruire, o di ricostruire, le filiere agroalimentari di eccellenza per le piccole colture locali dell’area parco e della provincia di Salerno. A questo scopo tendono gli incontri che si susseguono nel territorio. Il prossimo tavolo tecnico è fissato per domani 24 agosto presso il “Mulino del Principe”, una struttura ricettiva nei pressi di Castel San Lorenzo. Nel pomeriggio di domani, il comitato promotore incontra il Forum dei Giovani e le imprese del settore cerealico che possano essere interessate ad un processo di filiera. L’appuntamento è per le 17.00. La serata si conclude con la Festa del “Viccio Paesano”, in piazza San Cosma a Castel San Lorenzo. Tra gli stand della manifestazione ne è stato organizzato uno nel quale si possono vedere e degustare le produzioni tipiche di filiera.